I miei articoli, Magia
Leave a Comment

La tempistica di un rito.

tempistica, rito, magia, energia, amore,legamento, fattura, luce per te, fiducia, ansia,purificazione,3 mesi, lunazione, rito planetario,pazienza,
Buongiorno a tutti!
Una delle domande più frequenti che mi viene rivolta da persone sui riti è: in quanto tempo otterrò risultati?
E’ giusto chiarire che la magia è un’arte e come tale dipende da regole soggettive e non scientifiche come quelle che governano il mondo materiale fisico.
Questo non significa che non esistono principi di base, ma che hanno un ritmo di sviluppo che non si può definire matematicamente.
Più precisamente, questo è possibile ma solo quando il cambiamento si è verificato all’esterno.
Il tempo è una nostra convenzione per misurare il cambiamento tra una forma e un’altra.
Il cambiamento avviene quando ci sono le condizioni giuste, quando tutte le energie sono pronte per la trasformazione e a manifestarsi, quando il rito giunge a compimento.
Ogni schema tracciato in magia per definire i tempi di un rituale deve essere inteso  come una mappa indicativa che fornice un modello generale e sommario, mai  assoluto.
Capire questo è importante per evitare inutili ansie di attesa e delusioni che sono la principale causa di rallentamento nello sviluppo dei riti. Chi asserisce che i tempi sono assoluti e da il 100% della riuscita in x tempo è solo ingannevole.
La magiaclassica e moderna si basa solitamente sul ciclo lunare, quindi il tempo di compimento è calcolato prendendo come riferimento le lunazioni.
Ecco lo schema di tempistica più accreditato, che ribadisco, non è la regola:

Fattura subita- incubazione (10-15 giorni)
-Fattura subita- completa (20-30 giorni)
-Legamento d’amore (minimo 28 giorni dopo la chiusura del rito stesso, massimo 3 mesi)
-Riavvicinamento d’amore e incanti di riconciliazione ( minimo 21 giorni, massimo 2 mesi)
-Purificazione (7-10 giorni, massimo 15 se molto forte)
-Rito di Separazione (minimo 28 giorni dopo la chiusura del rito stesso, massimo 3 mesi)

Non tutti i riti seguono le lunazioni:

-Riti planetari (minimo 10-15 giorni, massimo 3 mesi)

I tempi possono variare facilmente in base a tre fattori principali: complessità della situazione, comportamento del mittente, reazione alle energie del destinatario.
Più tempo si trascura un problema più le negatività si accumulano rendendo difficile lo scorrere fluido delle energie.
In questi casi di solito serve una purificazione iniziale più forte e inevitabilmente più tempo per intervenire.
Il comportamento del richiedendte è molto importante :se chi commissiona il rito produce energie negative e adotta comportamenti depressivi e ansiosi ostacola il rituale.
Molte persone non hanno pazienza e vogliono tutto subito.
A meno che non ci si rivolga a stregoneria bassa e nera, che ha sempre risvolti negativi, se non devastanti, occorre essere pazienti.
Il cambiamento avviene gradualmente,  con segnali piccoli che crescono mano a mano, ma non tutti li ricevono allo stesso modo.
A volte compaiono nei sogni, altre come notizie indirette portate da terze persone, infine ci sono i contatti diretti da deboli a forti con il consolidamento delle energie.
Non si deve mai ricercare spasmodicamente un segnale!
Avere fiducia significa collaborare per costruire qualcosa.
Se non riuscite ad avere fiducia allora non intraprendete la strada della magia.

Luce per te.

Scrivi pure...